07 maggio, 2008

cavallo



Monza
Maneggio del Parco
maggio 2008

4 commenti:

scarlettinas ha detto...

Ahhhhhhhhhhhhhhhh ma questa è in mio onore!!!! Sei stato molto bravo a cogliere l'attimo giusto: alberi dietro, profilo completo. I cavalli sono soggetti difficili perchè in continuo movimento, quando pensi di avere un'inquadratura stupenda, zac se ne vanno, o si spostano in una frazione di secondo.

onelulu ha detto...

si è per te. in effetti della 30ina di foto questa è l'unica che può andare, tra cavallo in movimento, e bimbo in movimento direi che più di così non riuscivo a fare. Come avrai capito non è quello grigio che abbiamo toccato (anche perchè nel toccarlo le mani erano impegnate).
Ma è normale che due cavalli in recinti diversi si avvicinino e inizino a scalciare in sincrono? sembrava giocassero.

scarlettinas ha detto...

Grazie per il pensiero. La posso pubblicare in bel un mio post citandoti? Certo che è normale, i cavalli sono dei gran giocherelloni, amano il contatto, odiano la solitudine. Quando lasciamo libero Prinz Moro nei primi 5 minuti di sfogo il suo gesto preferito è proprio fingere di calciarmi, in pratica è l'invito per far sì che io gli corra dietro dando inizio al "duello". Se è in vena fa dei numeri da film westerne!!!

onelulu ha detto...

si in effetti sembrava proprio che si divertissero.
la foto è tutta tua, puoi farne ciò che vuoi! ciao